Questo sito contribuisce alla audience dilogo Tiscali

Cibo nelle Filippine, i piatti tipici

Mabuhay!

Noi italiani, si sa, abbiamo un grande interesse per la gastronomia, ma i filippini non sono da meno. Il cibo nelle Filippine si distribuisce su cinque e o perfino sei pasti: colazione, meryenda, pranzo, ancora meryenda, cena e… di nuovo meryenda prima di dormire.

Come ogni paese asiatico, anche le Filippine hanno un alto consumo di riso che viene utilizzato per accompagnare quasi tutte le pietanze, dal pesce alla carne e persino per la preparazione dei dolci.

Tra le curiosità che gli occidentali notano fin dal principio sulla tavola filippina c’è l’assenza del coltello, sostituito dal cucchiaio.

Il cibo nelle filippine: passione per i sapori forti

I filippini amano i sapori decisi che spesso a noi italiani risultano eccessivi. Quelli che seguono sono tipici esempi di ricette filippine.

Balut

cibo nelle Filippine: balut

Balut, uovo di gallina o anatra già fecondato e bollito con l’embrione del pulcino al suo interno. Foto: Jerick Parrone

Il cibo nelle Filippine può essere un’esperienza quasi traumatizzante per gli occidentali. La parola balut, in tagalog, significa “incartato” e si riferisce a un uovo di gallina o di anatra bollito. Fino a qui tutto normale, solo che l’uovo in questione ha una particolarità: è fecondato e al suo interno si trova l’embrione del pulcino già formato. Per uno straniero sia la visione che il sapore in genere sono troppo forti, mentre i filippini lo apprezzano molto, specie condito con aceto di soia oppure semplicemente salandolo.

Adobo

Pollo adobo. Foto: Arnold Gatilao

Pollo adobo. Foto: Arnold Gatilao

Un’altra pietanza particolare, diffusissima in tutte le Filippine, molto gustosa e saporita è chiamata adobo. Si tratta di pollo, maiale o pesce cotti in padella per diversi minuti a fuoco medio con aceto di vino bianco, salsa di soia, pepe nero, peperoncino piccante (facoltativo), alloro, aglio e cipolla. Il sapore è veramente delizioso anche se un poco “pungente” per i palati italiani. Come sempre accade per ogni tipo di cibo nelle Filippine, l’adobo viene accompagnato da riso bianco.

Pancit

Cibo nelle Filippine: il pancit. Foto: dbgg1979

Uno dei piatti più diffusi nelle Filippine: pancit con pollo, verdure e kalamansi. Foto: dbgg1979

Uno dei piatti più frequenti e amati della cucina filippina è il pancit la cui base è costituita da spaghetti di riso saltati in padella con salsa di soia. Il pancit viene cucinato in moltissime maniere, con carne o pesce o anche semplicemente con verdure. Spesso la ricetta prevede anche i kalamansi, un ingrediente tipico del cibo nelle Filippine. Si tratta di un frutto parente del lime, poco più piccolo di quest’ultimo e dal sapore acidulo utilizzato in numerose ricette ma anche lavorato per divenire una sorta di sciroppo “homemade” con proprietà anti tosse o addirittura per scacciare gli incantesimi.

Il cibo nelle Filippine: l’influenza internazionale

Il cibo nelle Filippine ha molte influenze derivate da altri paesi. Ad esempio i famosi spring rolls (involtini primavera) sono un piatto diffusissimo e possono essere di verdura, di carne, oppure riempiti con un mix di carne e formaggio o carne e chili.

Esiste, ahimè, anche la pasta carbonara, anche se con  la nostra poco ha in comune dato che viene aggiunta una crema di latte ed è priva di uova e guanciale.

Nelle Filippine sono numerosi i fast food e i ristoranti. Molti sono i tipici brand Americani (KFC, McDonalds, PizzaHut per citarne alcuni), ma a Metro Manila non è difficile imbattersi anche in ristoranti Italiani (o pseudo italiani). Nella zona di Makati, nel centro commerciale Greenbelt, si può trovare una vera e propria pizza napoletana e anche un tipico gelato italiano fatto con il latte.

Il cibo nelle Filippine: i dolci

Leche flan

Il leche flan è molto diffuso nelle Filippine ed è un dolce molto simile alla nostra panna cotta, che ha le sue radici nel flan spagnolo o sudamericano, ma con l’aggiunta di latte condensato, che lo rende ancora più dolce.

Halo-halo

Cibo nelle Filippine: halo-halo

Un tipico dolce filippino: halo-halo

Halo-halo significa letteralmente “mescola-mescola”, ed è una crema di patata dolce, latte di cocco, fagioli di soia e ceci caramellati, cereali, gelatina, gelato alla vaniglia, latte evaporato, ghiaccio tritato, mango e banana. Il tutto viene mescolato e servito in un bicchiere alto, oppure all’interno di mezza noce di cocco svuotata della polpa.

Il cibo nelle Filippine: lo street food

Le Filippine sono famose anche per lo street-food, cibo cucinato letteralmente per strada. Non è difficile scorgere ambulanti con attrezzati carretti all’interno dei quali vi sono vere e proprie mini-cucine. Lo street food non ha fama di essere un cibo salutare, dato che quasi tutte le pietanze sono fritte e vengono cucinate in un ambiente poco igienico, spesso alla mercé dei gas di scarico delle auto. Esempio tipico di street food filippino sono le fishball, palline di pesce immerse in una pastella e poi fritte

Dal 20 al 24 Aprile, le Filippine hanno ospitato il World Street Food Congress, un appuntamento annuale creato per difendere e preservare la cultura dello street food asiatico con rappresentanti, oltre alla Filippine, di numerosi stati tra i quali ’India, Vietnam, Malesia, Singapore, Cina, Thailandia e Indonesia.

Il cibo nelle filippine: un’occasione di festa

Per i filippini il cibo è anche occasione di festa e non mancano eventi il cui rituale prevede il consumo di un piatto specifico. Un esempio sono le feste in alcuni paesi rurali dedicate al maiale nelle quali il lechón (termine di origine spagnola che equivale alla nostra porchetta) accompagna danze e canti.

Come amano ripetere i filippini “It is more fun in the Philippines”.

Ti potrebbe anche interessare