Questo sito contribuisce alla audience dilogo Tiscali

Piatti tipici di Barcellona e Catalogna

I catalani amano molto la loro cucina e ne parlano spesso come qualcosa di straordinario. Negli ultimi anni gli chef locali si sono guadagnati varie stelle Michelin rielaborando piatti della tradizione, ma la maggioranza degli italiani che risiede da queste parti concorda sul fatto che, per quanto in Spagna si mangi bene, le ricette di casa nostra sono ineguagliabili. Competizione e sciovinismi a parte, è sempre interessante scoprire le abitudini culinarie altrui. Ma quali sono i piatti tipici di Barcellona e della Catalogna? La cucina di queste terre è piuttosto semplice e si basa sugli ingredienti più tradizionali del clima mediterraneo.

Una rassegna di piatti tipici di Barcellona e Catalogna

Calçotada

Piatti tipici di Barcellona - calçot

I calçot sono una specie di cipolla allungata tipica della parte occidentale della Catalogna il cui consumo oggi si è esteso in tutta la regione. I calçot vengono cotti alla brace e serviti con una speciale salsa chiamata Romesco (a base di pomodoro, aglio, mandorle, olio d’oliva). Per i catalani “fare una calçotada” non significa soltanto mangiare il piatto tipico, bensì ripetere un “rito” che si consuma d’inverno con amici e parenti. I ristoranti che offrono la calçotada sono spesso molto rustici e alcuni mettono a disposizione grandi bavagli e leggerissimi guanti di plastica, per proteggere i commensali dalle macchie di cenere, che inevitabilmente imbrattano le mani e i vestiti quando si afferrano i calçot per privarli della parte superiore e gustarne il tenero e saporitissimo cuore. Dopo i calçot è d’obbligo la grigliata di carne. La sera poi si salta la cena…

Pà de pagès

Pan con tomate - Foto: Emi Yañez

Foto: Emi Yañez


Il pan con tomate (o pa amb tomàquet in catalano), ovvero il pane con pomodoro è la versione catalana della nostra bruschetta più semplice. Le fette di pane rustico abbrustolito vengono sfregate con mezzo pomodoro (ben maturo), spruzzate con un po’ d’olio e un pizzico di sale. Gustosissime.

Escalivada

Escalivada. Foto Ewan Munro

Foto: Ewan Munro

È un’insalata tipica di Barcellona i cui ingredienti sono: cipolla, peperoni, pomodoro e melanzana passati in padella. In genere si serve con una fetta di pane rustico (tostada con escalivada) e con filetti di acciuga.

Esqueixada de bacallà.

2460603726_7519290728_b

Foto: Jaula De Ardilla

I gusti catalani prevedono sapori decisi e senza vie di mezzo. L’esqueixada è ottima per chi apprezza il baccalà crudo (e non ha problemi di digestione). Il pesce viene tagliato in grossi pezzi dopo essere stato lasciato a mollo in acqua fredda. Una volta strizzato si serve con cipolle, peperoni e olive, il tutto condito con olio di oliva, aceto e sale.

Suquet de peix amb cloïsses.

Foto: Guacamoliest

Foto: Guacamoliest

Tra i piatti tipici di Barcellona e della Catalogna è d’obbligo annoverare il suquet de pescado (suquet de peix in catalano), una sorta di zuppa di vari tipi di pesce a cui in genere si aggiungono cozze e vongole e crostacei, oltre che patate e pomodori. Il piatto ha un’origine umile e appartiene alla tradizione marinara locale, ma oggi le varianti sono numerose e anche sofisticate in base al tipo di pesce utilizzato.

Crema catalana.

Crema catalana

Foto: Susan Fitzgerald

Forse il piatto locale più conosciuto all’estero, che talvolta in Catalogna prende anche il nome di Quemada (=bruciata). Si tratta di un dolce tipico realizzato con crema pasticciera a base di tuorli d’uovo, ricoperta da un sottile stato di zucchero caramellato.

Mel i mató.

Mel i mató

Foto: Quim Gil

Tra i piatti tipici di Barcellona e della Catalogna non si può non menzionare questo dolce ottimo e piuttosto calorico. Il mató è un formaggio fresco, dal sapore delicato, che viene servito con miele. Alcuni ristoranti ne elaborano versioni più sofisticate (una sorta spuma di formaggio). Un abbinamento particolare che merita di essere provato.

Panellets

panalletes

Foto: G.R. Camps

I panellets sono dolci di marzapane tipici del giorno di Ognissanti. Già a metà ottobre i supermercati e le pasticcerie catalane si riempiono di scatole di panellets, che possono avere molteplici varianti, alle mandorle, castagne, cocco, arancia, cioccolato, ma la più tradizionale ed apprezzata (e cara) è sicuramente quella con i pinoli.

Coca di San Juan

coca

Foto: C. Lorenzo

Il nome può trarre in inganno e ricordare la pianta o la bevanda, ma la Coca in Catalogna (ma anche nella comunità valenziana e nelle Baleari) è una specie di schiacciata di pane, che può essere dolce o salata. La più tradizionale è quella dolce che i catalani mangiano rigorosamente per la festa di San Juan (la cosiddetta Verbena), che si svolge in occasione del solstizio d’estate nella notte tra il 23 e il 24 di giugno. Tra fuochi d’artificio e falò sulla spiaggia non può mancare il dolce tradizionale catalano. La coca può avere vari ingredienti: crema pasticciera, frutta candita, anice, albicocche etc.

Dopo aver provato i piatti tipici di Barcellona e della Catalogna, venite a raccontarci quale vi è piaciuto di più e dove l’avete mangiato. Aspettiamo le vostre opinioni.

Ti potrebbe anche interessare